Nasce il nuovo corso di Addestra dedicato ai Mobility Manager

L’offerta formativa di Addestra si amplia ulteriormente con l’ideazione di un nuovo corso “Il ruolo del Mobility Manager per la mobilità sostenibile: vantaggi economici e sociali e benefici per salute e sicurezza” organizzato in collaborazione con il partner tecnico Osservatorio Bikeconomy e valido anche come aggiornamento RSPP.

Corso Mobility Manager

Il contesto normativo

L’articolo 229, comma 4, del Decreto-legge n. 34 del 19 maggio 2020, convertito, con modificazioni, dalla Legge n. 77 del 17 luglio 2020, ha introdotto l’obbligatorietà della figura professionale del Mobility Manager e della redazione del Piano degli Spostamenti Casa Lavoro (PSCL) per tutte le imprese e pubbliche amministrazioni con singole unità locali con più di 100 dipendenti situate in un capoluogo di Regione, in una Città metropolitana, in un capoluogo di Provincia o in un Comune con popolazione superiore a 50.000 abitanti. Anche quelle che non rientrano in questi parametri, possono comunque procedere facoltativamente all’adozione del PSCL del proprio personale dipendente. Il Piano Spostamenti Casa-Lavoro è un documento strategico che analizza lo stato dell’offerta di trasporto presente nel territorio interessato e lo stato della mobilità del personale dipendente, la sua predisposizione verso forme di mobilità sostenibili e le sue esigenze.

Con il Decreto Interministeriale n.179 del 12 maggio 2021, il Ministero della Transizione Ecologica di concerto con il Ministero delle Infrastrutture e della Mobilità Sostenibili, definiscono le modalità attuative delle disposizioni di cui all’articolo 229, comma 4, del DL 34/2020. L’articolo 3, comma 5 del suddetto Decreto 179/2021 ha previsto l’adozione delle “Linee guida per la redazione e l’implementazione dei piani degli spostamenti casa-lavoro (PSCL)”.

 

Il ruolo del Mobility Manager

Tale misura si pone dunque la finalità di ridurre l’impatto ambientale derivante dal traffico veicolare privato nelle aree urbane e metropolitane negli spostamenti sistematici casa-lavoro. Il Mobility Manager diventa quindi di fatto una figura professionale le cui competenze in tema di tecnologia, innovazione, ambiente, economia, normativa e salute potranno garantire ad aziende ed Enti locali di intercettare il cambiamento in atto. Non si tratta solo di un obbligo di legge, ma di una vera e propria occasione di rinnovamento.

La funzione principale del Mobility Manager è quella di supporto professionale continuativo alle attività di decisione, pianificazione, programmazione, gestione e promozione di soluzioni ottimali di mobilità sostenibile. Dovrà occuparsi della raccolta e dell’analisi delle abitudini comportamentali dei dipendenti, con l’obiettivo di ridurre l’impronta carbonica emessa attraverso azioni di breve e lungo termine per disincentivare l’utilizzo dei mezzi privati a fronte della promozione dell’uso di mezzi pubblici, elettrici, condivisi, intermodali

 

Il corso di Addestra, valido anche come aggiornamento RSPP

Questo percorso formativo, valido anche come aggiornamento RSPP, si rivolge a Mobility Manager esperti o da poco nominati, dipendenti che vogliono candidarsi a tale ruolo, a chi vuole riqualificarsi e proporsi come consulente ed in generale a tutti coloro che vogliono specializzarsi nell’ambito della mobilità sostenibile e della transizione ecologica.

L’obiettivo è fornire tutte le competenze necessarie allo svolgimento del ruolo di Mobility Manager, partendo dal contesto legislativo di riferimento fino alla redazione del PSCL e all’illustrazione degli impatti positivi su salute, prevenzione e sicurezza.

 

Struttura del corso

Il corso, della durata di 18 ore, sarà strutturato in 6 moduli, da 3 ore ciascuno, distribuiti su 3 settimane:

Modulo 1: Il contesto normativo di riferimento, bandi e finanziamenti – Lunedì 23 maggio dalle ore 14.00 alle ore 17.00

  1. Il quadro normativo nazionale
  2. Bandi pubblici e finanziamenti

 

Modulo 2: Economia e Struttura della Mobilità Sostenibile – Giovedì 26 maggio dalle ore 14.00 alle ore 17.00

  1. Mobilità sostenibile nell’economia nazionale e internazionale
  2. Mobilità Elettrica e Multimodale
  3. Prospettive e scenari della mobilità sostenibile

 

Modulo 3: Il Ruolo del Mobility Manager – Lunedì 30 maggio dalle ore 14.00 alle ore 17.00

  1. Competenze interdisciplinari del Mobility Manager
  2. Mobility Manager nell’azienda e nell’amministrazione locale
  3. Analisi costi-benefici

 

Modulo 4: Il Piano Spostamenti Casa Lavoro – Lunedì 6 giugno dalle ore 14.00 alle ore 17.00

  1. Analisi, progettazione, attuazione e monitoraggio
  2. Mobilità casa-lavoro e smart working
  3. Casi di mobility management: best practice nazionali e internazionali

 

Modulo 5: Impatti positivi su Salute, Prevenzione e Sicurezza – Giovedì 9 giugno dalle ore 14.00 alle ore 17.00

  1. Mobilità sostenibile e impatti positivi ed economicamente rilevanti su salute e prevenzione
  2. Benefici per dipendenti, azienda e stakeholder
  3. Impatti in tema di Corporate Social Responsability e welfare aziendale

 

Modulo 6: Rigenerazione urbana e cicloturismo – Lunedì 13 giugno dalle ore 14.00 alle ore 17.00

  1. Rigenerazione urbana
  2. Rigenerazione dei territori – economia del cicloturismo
  3. Testimonianze di operatori

 

Durante il corso verranno effettuate esercitazioni. Al termine del corso è previsto un test di verifica, il cui superamento consente il rilascio dell’attestato, valido anche per l’aggiornamento RSPP. Terminato il corso, verranno rilasciate dispense riassuntive delle lezioni.

 

Corso Mobility Manager
Condividi
Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su email
Email