FORMATORI

Formazione Formatori in Sicurezza sul Lavoro

Obiettivi

Acquisizione delle necessarie conoscenze didattiche e comunicative per lo svolgimento proficuo del ruolo di formatore in materia di sicurezza sul lavoro

Contenuti

Modulo 1 LA NORMATIVA SULLA SICUREZZA ED IL SERVIZIO DI PREVENZIONE E PROTEZIONE: Panorama legislativo e riferimenti normativi, Accordo Stato Regioni (ASR) del 21/12/11 per la formazione dei lavoratori e dei Datori di lavoro, l'Accordo Stato Regioni del 22/02/12 per le abilitazioni all'uso delle attrezzature. I “criteri di qualificazione della figura del formatore per la salute e sicurezza sul lavoro”. Il ruolo e la funzione della formazione nell'organizzazione e nella sicurezza al lavoro. Gli interlocutori del formatore per la sicurezza: il datore di lavoro, i lavoratori, i preposti ecc., Formare alla sicurezza: definizione delle caratteristiche dei vari destinatari di obblighi e adempimenti. Il rischio. La cultura della sicurezza. I bisogni formativi dei diversi ruoli coinvolti nella sicurezza. Obblighi e responsabilita', valutazione dei rischi, agenti chimici, altri rischi professionali, cantieri e coordinamento, DPI e segnaletica.
MODULO 2 il ruolo del formatore competenze e abilità: Tecniche e strumenti del formatore e loro utilizzo in relazione agli obiettivi formativi. Analisi e valutazione delle diverse tecniche e metodologie ed esempi pratici. Anche con affiancamenti in aula.
I metodi tradizionali: la lezione, la scelta dei contenuti e la costruzione di slides efficaci. I metodi attivi: lavoro di gruppo (lavori in sottogruppi, ricerca d’aula); lavoro con i casi (casi, autocasi, case study); giochi di ruolo (role playing, simulazioni, business game); giochi analogici/psicologici; le discussioni in gruppo (focus group e brainstorming); Le tecniche multimediali e la formazione a distanza.
La comunicazione: struttura e processo. La comunicazione verbale, la comunicazione analogica, la comunicazione pragmatica, l'ascolto, il feedback, la gestione dell'aula. L’ apprendimento negli adulti. I paradigmi della formazione: i linguaggi della formazione, le concezioni della formazione. La formazione come processo e le sue fasi: l’analisi dei bisogni formativi, la progettazione, la realizzazione e la valutazione. La multidisciplinarietà alla base del sapere della formazione: parlare in pubblico, le competenze necessarie, tecniche di gestione dello stress e dell’ansia. Le barriere e gli ostacoli dell’ascolto e del recepimento: conoscerli e gestirli per prevenirne l’effetto. La pragmatica della comunicazione: gli assiomi, i paradigmi, i linguaggi, le concezioni della formazione. La formazione come processo e le sue fasi: l’analisi dei bisogni formativi, la proge

24 

Aula, Fad Blended

Prezzo (IVA esclusa)

Euro

Edizioni

Nessun corso in calendario.

Vuoi avere maggiori informazioni?

Hai bisogno di informazioni aggiuntive riguardo ai nostri corsi? Non esitare e contattaci.

Richiedi Informazioni